mercoledì 25 dicembre 2013

Se un albero...


Se un albero scrivesse l’autobiografia, non sarebbe diversa dalla storia di un popolo.
Kahlil Gibran

L'uomo, come l'albero, ha un potenziale di crescita del tutto particolare. Si tratta, infatti, di una crescita che comporta un salto di qualità: dal seme, ad un livello completamente nuovo e differente. E' una crescita lenta ma esponenziale e salda. Nell'albero sono racchiuse silenziosamente qualità e informazioni invisibili che si manifestano nel tempo alla giusta occasione. L'albero è radicato alla terra ma vive in comunione con gli altri esseri e elementi, comunica con i suoi simili e colonizza terre nuove popolando la terra e alimentando l'aria.  Ogni singolo albero racchiude in sé anche la storia di tutti i suoi fratelli che sono stati tagliati via dalla furia del vento...o dall'uomo. Ogni albero è testimone del tempo, ogni corteccia ha la sua storia e milioni di invisibili cerchi da leggere...

                                                                      LIBERiAMOci
Posta un commento