mercoledì 19 febbraio 2014

Ricette per un'alimentazione sana e naturale -The China Study-

The China Study - Le Ricette

Per un'alimentazione sana e naturale

usufruisci del 15% di sconto sul prezzo di copertina cliccando qui
"Le ricette presentate in queste pagine sono in linea con il messaggio di salute contenuto nel libro The China Study e sono redatte con l’intenzione di aiutare i lettori a preparare pasti veloci e nutrienti dopo una lunga giornata di lavoro"
T. Colin Campbell
Qualche settimana fa un caro amico mi ha regalato un libro di ricette che è anche un suggerimento di stile di vita. Il libro "Un gusto superiore" è basato sugli insegnamenti di A. C. Bhaktivedanta Swami Prabhupada che ha fondato l'associazione internazionale per la coscienza Krishna. In questo libro del 2003, che, non credo si trovi in commercio , si spiegano i valori spirituali del vegetarianesimo e i vantaggi economici, igienici e morali di un'alimentazione sana e naturale. Inoltre nel libro si fa un excursus sulla storia del vegetarianesimo e sui grandi personaggi che hanno adottato questo stile di vita a partire da Platone, per passare a Leonardo Da Vinci, Tolstoj, Goethe, Gandi, Eintein, ecc... Il volume si chiude con molte ricette di facile preparazione per ottenere menù vari, gustosi e nutrienti. Io che sono stata prima onnivora, poi vegetariana, poi vegana, adesso di nuovo onnivora anche se con il mio stile naturale di cucina e preferendo sempre verdure e cerali alla carne e ai derivati animali, ho trovato molto interessante la lettura sebbene conoscessi già molte cose di cui ho potuto leggere. Tuttavia leggendo le ricette ho poi scoperto che molte di queste io le preparavo già da anni e senza aver letto questo libro, per esempio le polpette di melanzane, le farfalle con le zucchine, le frittelle di mele, e poi molti piatti di cucina indiana come le chapati, i pakora e i samosa...le focaccine naan!

Le focaccine indiane naan allo yogurth fatte da me!
 Tutte queste ricette le ho avute con il passaparola o chiedendo a volte anche a persone di altre culture.Però la lettura mi ha incuriosito e mi ha fatto riflettere anche sugli studi alimentari che sono stati fatti negli anni e di cui noi occidentali siamo ancora "digiuni", perdonatemi il gioco di parole!

Per esempio quello che sembra essere lo studio più completo sull'alimentazione mai condotto, è The China Study portato avanti da T. Colin Campbell e suo padre.
T. Colin Campbell, scienziato di fama internazionale, insegna Nutrizione biochimica alla Cornell University. Dopo il dottorato, ha lavorato per oltre vent’anni in varie Commissioni di ricerca della National Academy of Science collaborando alla stesura e allo sviluppo di politiche internazionali e nazionali sulla nutrizione e la salute. Esperto di alimentazione, ha cominciato i suoi studi e ricerche in questo campo oltre 50 anni fa.
Oggi asserisce che la sana nutrizione è la vera scienza biomedica del futuro. The China Study è la sua grande opera e contiene i risultati di uno studio lungo una vita. Thomas M. Campbell II ha collaborato con il padre, T. Colin, nella stesura di questa straordinaria opera.
The China Study è infatti considerato il libro più importante sull’alimentazione mai pubblicato e sta cambiando le abitudini alimentari di tantissime persone. Ci rivela come una dieta a base di proteine animali abbia effetti dannosi sulla nostra salute: dall’obesità al diabete, dalle malattie cardiache al cancro. Ci indica come, invece, una dieta a base vegetale abbia il potere di arrestare o invertire molte malattie e di mantenerci in perfetta salute.
Oggi mi trovo di fronte a un nuovo libro che parte da questo grande studio e ne mette in pratica le basi scientifiche 

The China Study - Le Ricette

Sono molto incuriosita perchè ho le mie ragioni di credere che queste ricette siano più che salutari e visto che la mia salute a causa della  malattia cronica che mi ha colpito diversi anni fa necessita di un'alimentazione equilibrata e naturale, oltre che priva di prodotti di derivazione animale, ho pensato che potrebbe essere il mio prossimo acquisto e il prossimo acquisto di tutte quelle persone che come me sono alla ricerca di un equilibrio naturale in ogni ambito della via, alimentazione compresa!

Le straordinarie scoperte scientifiche contenute in The China Study sono state utilizzate per realizzare questo  ricettario. Scritto da LeAnne Campbell, figlia di T. Colin Campbell e madre di due figli affamati, The China Study - Le Ricette presenta ricette vegane deliziose e facili da preparare, senza aggiunta di grassi, sale e zucchero.

Oltre 120 ricette vegetali e integrali. Dalla Focaccia dolce ai mirtilli ai Muffin al papavero e al limone, dalla Minestra aromatica di zucca al Tortino ai porri, dal Pane alle noci e uvetta all’Hamburger di ceci e spinaci, tutte le ricette di LeAnne seguono tre principi indispensabili per la nostra salute:
mangiare del buon cibo sano e non utilizzare integratori;
scegliere prodotti locali e possibilmente biologici;
utilizzare gli alimenti nella maniera più naturale possibile, scegliendo cibi integrali e poco elaborati o raffinati.

Ho scelto qualche ricetta vegetariana che mi è piaciuta e di cui vi linko il procedimento (basta cliccare sulla foto).

RICETTE

Gli Hamburger vegetariani sono un'ottima scelta per quei ragazzi che amano essere alla moda ma tengono alla linea a e alla salute: i ragazzi insistono per mangiare ogni tanto gli Hamburger ma... non sapete come fare?  Eccovi la soluzione! Una ricetta veloce e facile per preparare degli Hamburger alternativi, salutari e leggeri, in linea con i principi della dieta vegana.

Hamburger di fagioli



Un dolce alternativo, leggero e salutare e nuovo...per sorprendere i vostri amici!

Flan di zucca all’arancia



Vi capita di avere voglia di mangiare qualcosa di nuovo? Qualcosa di sfizioso ma salutare e alternativo? Questa ricetta vegetariana è l’alternativa giusta ai solito secondi ... Veloce, economica e salutare è davvero un peccato non provarla! Con questi sformatini ho sorpreso i miei amici anche incalliti onnivori!

Sformatini di catalogna e piantaggine



Questo stufato di lenticchie rosse e patate dolci è un piatto dal sapore delicatamente dolce o speziato che può essere gustato da solo o con un semplice raita (insalata indiana) preparata con yogurt di soia, semi di cumino tostati e cetrioli. Io ve lo consiglio speziato e accompagnato con le classiche focaccine naan.

Stufato Katmandu



Ecco una gustosa variante vegetariana dei soliti Burritos messicani di carne. Facilissimi da preparare, leggeri e sfiziosi. Un’idea originale per cambiare menu e provare ogni tanto qualcosa di nuovo.Sono sfiziosissimi provateli!

Burritos Messicani


...e questa invece è la mia ricetta per il  PANE INDIANO NAAN


Qui lo vedete accompagnato dalle lenticchie rosse stufate e da la gomma da cancellare! Scusate ma mentre mangiavo prendevo appunti per questo post! La ricetta del pane Naan è semplice perché questo alimento deve sposarsi perfettamente con ogni sapore, accompagnando ogni tipo di pietanza. 

Ingredienti:

400 gr. di farina 
200 gr. di yogurt al naturale
 1 cubetto di lievito di birra 
1 cucchiaino di miele 
Sale q.b. 

Ecco la ricetta che sta alla base dell’intera cucina indiana: quella del tradizionale tipo di pane chiamato Naan. Questo alimento, che accompagna immancabilmente ogni pasto, viene rigorosamente cotto nel forno Tandoor, che sostituiremo con una pentola antiaderente per rendere questa ricetta alla portata di tutti.

Preparazione:

Sciogliete il lievito di birra in poca acqua tiepida aggiungendo un cucchiaino di miele.
Disponete la farina su un piano di lavoro, aggiungete un pizzico di sale e versate, in una piccola cavità che avrete creato al centro, lo yogurt e il lievito sciolto.
Impastate fino a che non avrete ottenuto un composto morbido e omogeneo, dopodiché modellate una palla e lasciatela riposare in un recipiente coperto da un panno per un’ora circa.
Quando l’impasto sarà lievitato, dividetelo in piccole parti uguali e create delle palline.
Con l’aiuto di un mattarello stendete le palline per ottenere dei dischi alti circa mezzo centimetro. Per evitare che la pasta si appiccichi al mattarello durante questa operazione, spolverate lo strumento e la pallina di impasto con un velo di farina.
Mettete sul fuoco alto una padella antiaderente e, non appena è calda, cuocete il pane facendolo rosolare per un paio di minuti ogni lato.Appena messe su piastra le focacce iniziano a gonfiarsi facendo grandi bolle, dategli il tempo per gonfiarsi bene. Una volta totlte dalla padella spennellatele di burro chiarificato oppure ne mettete un poco in padella. 
Potete aggiungere all'impasto foglie di menta tritate o farcirle con formaggio fresco o patate speziate lesse (queste sono due varianti tipiche indiane), oppure possono accompagnare tutte le pietanze in maniera ottima. 

Accorgimenti:

Quando impastate il preparato di farina e yogurt fate attenzione a non creare grumi lavorandolo bene con le mani. Se si rivela troppo difficile da impastare aggiungete poca acqua, mentre se è eccessivamente liquido spolverate con altra farina.



A questo punto non mi resta che augurarci


Posta un commento